Su di me

Su di me

Sono una donna molto appassionata della vita, che si anima quando le cose vanno avanti. Cerco continuamente stimoli che mantengano la mia mente fresca.

La musica, i viaggi e il ballo sono le mie grandi passioni. 

In cucina amo la pizza, la parmigiana e il tiramisù.

Per mantenermi leggera.

Mi diverte chi sa prendersi poco sul serio, chi è capace di sdrammatizzare anche nei momenti più difficili della vita e nutro grande stima per chi prende delle posizioni e sa vivere pienamente.

Sul mio lavoro

Sono due le cose importanti in questo mestiere: l’ambiente e il tatto. L’ambiente dev’essere accogliente e deve aiutare a lasciarti andare.

Il tatto ci dev’essere affinché possa essere un’esperienza che non dimentichi. Con ‘tatto’ mi riferisco alla capacità di prendersi cura di chi accogli tra le tue braccia.

Ho studiato le tecniche del massaggio per due anni, per il resto è l’esperienza quella che fa da maestra. Non c’è titolo di studio che ti possa insegnare ad avere tatto, è qualcosa che sviluppi man mano che senti l’altro.

Il proposito è quello di dare soluzioni per prendersi cura di sé.

Sui miei studi

Dal 2013 al 2015 realizzo il corso di operatore olisitico specializzato in massaggi riconosciuto ai sensi della legge 4/2013 presso il CSB di Bologna (cert. Coni).


Nel 2017 partecipo a un corso di oli medicati e rimedi ayurvedici ‘home made’ con il dottor Navanish Prasad promosso dall’Ayurveda international Academy.

Ayurvedico

Nasce in India come tradizione radicata da millenni. Il termine ‘Ayurveda’ significa scienza della vita. Il massaggio è dolce e rilassante ed è efficace per la cura del corpo, per la bellezza e per l’armonia spirituale.

Sportivo

È fondamentale mantenere un corpo sano e poter svolgere al meglio qualsiasi attività, che sia un’attività sportiva o di altra natura.

È utile preparare  le zone muscolari specifiche a svolgere determinate attività attraverso manovre che stimolano la circolazione sanguigna aumentando l’apporto di ossigeno ai muscoli.

Lascia un commento